Torre Maura, giornalista rapinata e aggredita in campo nomadi

Condividi!

Una giornalista è stata aggredita e rapinata nel campo rom “La Barbuta”, i cui ospiti Raggi vuole mettere nelle case popolari o, in alternativa, rifornire con 800 euro al mese.

VERIFICA LA NOTIZIA

La giornalista della trasmissione di Rete 4 “Quarta Repubblica” è stata rapinata da un giovane zingaro mentre stava effettuando interviste sui fatti di Torre Maura, teatro di accese proteste anti-nomadi nei giorni scorsi, quando è stata aggredita.

Lo zingaro di 22enne, armato di coltello, le ha rubato lo zaino con portafogli e telecamera. Il giovane è stato fermato dalla polizia.

Ha avuto un assaggio di cosa significa vivere in mezzo ai Rom. Ora guarderà alla gente di Torre Maura con occhi diversi.

L’aggressione è avvenuta ueri pomeriggio. Gli agenti del commissariato Romanina, anche alle descrizioni ricevute dalla vittima, sono riusciti a identificare il rapinatore, riconosciuto nel corso di un’individuazione fotografica.




Lascia un commento