Uno schiava “bianca” umiliata e maltrattata dalla sua “padrona” africana

Condividi!

Umiliazioni, ferite permanenti, violenza fisica e psicologica. Una ragazza di 25 anni è stata abusata per anni.

Sembra la storia di una Cenerentola moderna, nella società multietnica. All’inizio di gennaio, la polizia interroga un padre per violenza contro i suoi figli. Durante l’udienza, per difendersi, denuncia le azioni della sua ex moglie. Questo porterà gli investigatori a scoprire un caso di “schiavitù moderna”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una donna ‘francese’ di origine guineana sfruttava una giovane donna di 25 anni, bianca.

Quattro anni fa, la giovane donna, attualmente impiegata in un ristorante a Béziers, era sul lastrico e faceva la fame. Sui social era stata contattata dall’immigrata in cerca di “una schiava bianca”. E’ cominciato tutto così, fino alla liberazione.




Lascia un commento