Salvini taglia le scorte: troppi privilegi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sono 571 le scorte in tutta Italia, con 2.033 agenti impiegati (850 poliziotti, 811 carabinieri, 284 finanzieri e 88 agenti di polizia penitenziaria). Sono i numeri aggiornati forniti dal Viminale dei servizi di tutela, sui quali il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha chiesto un’ulteriore approfondita valutazione “per evitare che troppi poliziotti siano distratti dai compiti d’istituto”.

E Saviano è il più scortato d’Italia:

“Scorta Saviano ci costa 3 milioni di euro l’anno”

La regione con più dispositivi è il Lazio (176 scortati).

Seguono Sicilia con 125 e Campania con 70. La categoria più protetta è quella dei magistrati con 274 tutelati, seguono i politici (60). A novembre, le scorte erano 585 con 2.072 agenti impiegati.

“Ho chiesto – ha sottolineato Salvini – ai miei uffici un ulteriore approfondimento per tagliare sprechi e inutili privilegi, anche attraverso l’aggiornamento dei livelli di rischio”.




Vox

Lascia un commento