Militari trovano 50 scooter rubati in centro profughi

Condividi!

Dalle prime luci dell’alba è in corso una maxi operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Marano, dagli uomini dell’Arma della stazione di Calvizzano e dai vigili urbani presso uno dei tanti – troppi – centri di accoglienza per immigrati situati nel Napoletano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel centro di accoglienza, dove sono ancora ospitati decine di fancazzisti in fuga da guerre inesistenti, le forze dell’ordine hanno trovato decine e decine di scooter rubati: tutti privi della targa e dell’assicurazione o con telai contraffatti.

Date l’8 per mille alla Chiesa, poi non lamentatevi se vi sparisce lo scooter:

Secondo un primo bilancio, i motorini sequestrati dagli agenti impegnati nei controlli sono almeno una cinquantina.

I media concludono così: “resta da capire a cosa servissero questi scooter e perché alcuni non erano in regola”. Chissà perché!




Vox

Lascia un commento