Italiano chiede aiuto ad associazione che aiuta immigrati: “Non facciamo beneficenza” – VIDEO

Condividi!

Ho letto il vostro articolo:

Lodi, discriminati sono i bimbi italiani

E voglio rendervi partecipi della mia testimonianza:

Mi chiamo Jose Maria sono figlio di italiani emigrati all’estero e ho perso il lavoro presso il Dipartimento della Protezione civile poiché ho avuto l’ardire di denunciare quattro impiegati che si scambiavano il badge, i famosi truffatori del cartellino.

Ho visto la pagina del coordinamento uguali doveri di Lodi Coordinamento Uguali Doveri:

https://www.facebook.com/CoordinamentoUgualiDoveri/

Hanno raccolto € 145.000 per clandestini, extracomunitari e islamici e ho richiesto informazioni per sapere se aiutavano tutte le persone che avevano bisogno di aiuto, persone che avevano subito delle ingiustizie, mi hanno prontamente risposto sulla pagina facebook affermando che loro aiutavano tutti e che potevo anche andare personalmente a controllare per verificare che in effetti il loro aiuto era rivolto a tutte le persone che ne avessero fatto domanda.

A questo punto ho mandato una richiesta personale privata perché ero rimasto senza un soldo in grosse difficoltà economiche e non avevo inoltre le possibilità di curarmi e così ho mandato dei messaggi.

Dopo diversi tentativi alla fine questi signori mi hanno risposto e mi hanno detto che loro non facevano beneficenza . Questo dimostra come tali soggetti siano i veri razzisti e facciano veramente discriminazione nei confronti degli italiani e tutto per aiutare stranieri e islamici

Il coordinamento è questo:

https://www.facebook.com/CoordinamentoUgualiDoveri/

E’ nato per pagare la mensa ai figli degli immigrati che volevano scroccare a spese degli italiani:

Metodo Lodi, autocertificazioni degli immigrati false per scroccare

Al di là della denuncia di Jose, i cui bisogni non abbiamo possibilità di verificare, il video dimostra come queste associazioni pensino solo agli immigrati. Fino a dichiarare di non fare beneficenza, ma solo se a chiederla sono italiani.




Un pensiero su “Italiano chiede aiuto ad associazione che aiuta immigrati: “Non facciamo beneficenza” – VIDEO”

Lascia un commento