Toghe rosse dissequestrano Mare Jonio: ora il governo tolga bandiera

Condividi!

Cosa vi aspettavate dalla procura guidata da Patronaggio?

Il procuratore aggiunto di Agrigento Salvatore Vella e il sostituto Cecilia Baravelli hanno disposto il dissequestro della nave “Mare Jonio” della Ong Mediterranea, per “cessate esigenze probatorie, dopo gli accertamenti della Guardia di finanza”. Ridicolo, il sequestro probatorio doveva essere tramutato in ‘preventivo’, ma sono tutti tra loro:

La nave era stata sequestrata dopo che aveva fatto irruzione in acque italiane contravvenendo agli ordini, con 50 clandestini rubati alla guardia costiera libica. Casarini e il comandante rimangono indagati.

Ora si tolga la bandiera italiana a questa nave. Lo chiediamo al governo da mesi. Non si può essere in balìa delle toghe rosse e delle ong. Tutta una stessa combriccola.




Lascia un commento