Mercantile dirottato da clandestini, Casarini li invita in Italia

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Matteo Salvini ha reso noto che nel primo pomeriggio di oggi il mercantile “Elhiblu 1” è stato dirottato da un gruppo di 108 clandestini che aveva soccorso a 6 miglia dalla costa libica

Ora arriva l’invito del pregiudicato Luca Casarini, il capo missione della Jonio indagato per immigrazione clandestina, tra le altre cose.

«Stiamo monitorando questa vicenda, il nostro centro di controllo (lol..il loro centro di controllo…) sta monitorando, ma è evidente che non si tratta di pirati, bensì di persone che scappano dai lager, dai campi di concentramento».

Lager e campi di concentramento. A questo genio si deve spiegare che non sono stati deportati dalla Nigeria in Libia, ci sono andati pagando per venire poi col barcone in Europa.

Casarini è indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e l’ordine disatteso di spegnere i motori della nave nella vicenda della Jonio accaduta la settimana scorsa.

Mercantile dirottato da clandestini, eccolo – MAPPA

Allertata la nostra Guardia Costiera che sta seguendo i movimenti del mercantile. Salvini ha ribadito: «le acque territoriali italiane le vedranno con il cannocchiale».




Lascia un commento