Studentesse in gita nel centro d’accoglienza: visita ‘educativa’

Condividi!

L’Istituto Statale di Istruzione Superiore Bachmann di Tarvisio ha deciso di organizzare due gite nella caserma Meloni (Coccau) con i responsabili del Centro di accoglienza e i finti profughi ospitati nella struttura per l’1 e il 4 aprile. Non è un pesce d’aprile.

VERIFICA LA NOTIZIA

La Lega protesta. Stefano Mazzolini, consigliere leghista del Friuli-Venezia Giulia: “È vergognosa la strumentalizzazione di giovani studenti per perorare la causa buonista di chi a parole è solidale con tutti, ma nei fatti si dimentica del vicino di casa”.

Secondo il consigliere, “è di fondamentale importanza che gli studenti si confrontino, in ogni occasione possibile, con il mondo esterno”, ma questo deve essere fatto quando l’esperienza porti a un “effettivo arricchimento culturale”.

Se fossimo nei leghisti, però, oltre che di queste oscene marchette, ci occuperemmo anche di quelle in Rai. Vero centro della dis-educazione e della ri-educazione nazionale.

Ps. Volete che le vostre figlie finiscano per fare visite nei centri di accoglienza come quelle degli svedesi (foto)?




Un pensiero su “Studentesse in gita nel centro d’accoglienza: visita ‘educativa’”

Lascia un commento