Ragazzina presa a testate da immigrato sul bus

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

La vittima è una studentessa di 17 anni che frequenta le scuole superiori in un istituto di Pavia e abita in un paese della provincia.

Venerdì pomeriggio erano circa le 14 quando, uscita da scuola, era sull’autobus della linea urbana che l’avrebbe portata all’autostazione per prendere il pullman per arrivare a casa.

Ad un certo punto la ragazzina ha sentito una mano nella tasca del giaccone dove teneva lo smartphone. Ha afferrato il suo telefonino e s’è messa a urlare contro il ladro.

Era il solito immigrato, che ha reatito dando uno spintone alla ragazza per allontanarla, poi le ha dato una testata al volto.

Nel frattempo l’autobus era arrivato a una fermata e si sono aperte le porte, dalle quali l’aggressore è sceso rapidamente in strada, dileguandosi nel nulla. Le altre persone presenti sul bus hanno soccorso la ragazza e avvisato l’autista.

Arrivata a casa e raccontato l’accaduto, prima di sera è stata accompagnata dai genitori alla Stazione dei carabinieri di Villanterio, dove ha sporto denuncia, contro ignoto. I militari della Compagnia di Pavia hanno avviato indagini per cercare di risalire al responsabile, acquisendo anche immagini dalle telecamere presenti sul Lungoticino.

Non ne parleranno le televisioni, quelle parlano del ‘dramma’ di un’islamica alla quale hanno sfilato il velo.




Lascia un commento