Immigrati uccidono bimbo di 5 mesi dopo circoncisione in casa

Condividi!

Chi ci costringe a condividere lo stesso spazio vitale con questi selvaggi?

VERIFICA LA NOTIZIA
Un piccolo africano di cinque mesi è morto nella notte tra venerdì e sabato all’ospedale Sant’Orsola di Bologna dove è arrivato venerdì pomeriggio da Scandiano (Reggio Emilia) in condizioni disperate a causa di un intervento di circoncisione fatto in casa dai genitori: ghanesi.

Stiamo importando ingegneri e chirurghi.

Secondo quanto ricostruito, il piccolo ghanese era in condizioni disperate dopo aver subito un intervento domestico di circoncisione fatto dagli stessi genitori. Si è reso quindi necessario il trasporto d’urgenza con l’elisoccorso al Sant’Orsola di Bologna dove poi è deceduto.

Ora ai due dementi, oltre il carcere, si presenti anche il conto delle spese mediche. Poi a casa. In Ghana.




Lascia un commento