GB rifiuta asilo a cristiano perché “religione violenta”

Condividi!

Il ministero dell’Interno britannico ha negato l’asilo a un cristiano iraniano citando brani della Bibbia che provano che il cristianesimo non è una religione pacifica.

La lettera di rifiuto del dipartimento indica che il libro della Rivelazione – l’ultimo libro della Bibbia – è “pieno di immagini di vendetta, distruzione, morte e violenza” e ne cita sei estratti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Continua dicendo: “Questi esempi non sono coerenti con la tua affermazione che ti sei convertito al cristianesimo dopo aver scoperto che si trattava di una religione “pacifica”, in contrapposizione all’Islam, che contiene violenza.”

Immaginate se avessero rifiutato l’Asilo ad un islamico, citando passi del Corano. E sarebbe stato più sensato, visto che l’Islam è la religione del libro, che segue alla lettera, mentre la Bibbia per il Cristianesimo non è che la storia di un rapporto tra Dio e i credenti.




Lascia un commento