Va a casa di immigrati: ragazzina stuprata

Condividi!

Due 35enni residenti a Piacenza, immigrati centramericani, hanno stuprato una 18enne che si era recata in casa dai due uomini, mentre trascorrevano una serata insieme fra “amici”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il fatto, avvenuto in un appartamento della città emiliana, risale ad alcune settimane fa, ma i due immigrati sono stati arrestati nelle ultime ore su ordinanza di custodia cautelare in carcere: secondo la procura esiste il concreto pericolo che i due, oltre a inquinare eventuali prove, possano nuovamente compiere ili reato. Un po’ come tutti i loro colleghi, viste le statistiche. Forse ci vorrebbe una castrazione preventiva al momento del rilascio del permesso di soggiorno.

Nell’interrogatorio di garanzia si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Gli avvocati difensori hanno chiesto gli arresti domiciliari, ma il gip ha accolto la richiesta della procura e i due restano in carcere.




Un pensiero su “Va a casa di immigrati: ragazzina stuprata”

Lascia un commento