Saviano elogia il traffico di clandestini: “Ci rende fieri”

Condividi!

Il prossimo libro, dopo quello in cui ha cantato le gesta della Camorra, tratterà dei trafficanti umanitari e favoreggiatori dell’immigrazione clandestina:

L’odio di Saviano verso chi non pensa – nel suo caso è forse un termine eccessivo – come lui, è talmente evidente da risultare imbarazzante.




Un pensiero su “Saviano elogia il traffico di clandestini: “Ci rende fieri””

Lascia un commento