NZ, premier velata in ginocchio dai musulmani

Condividi!

Scene penose dal governo della Nuova Zelanda. Per carità, nessuno pretendeva che dichiarassero festa nazionale il giorno della strage di Tarrant, ma che tenessero un minimo di pudore nel celebrare una moschea nota come covo di terroristi islamici, si.

Invece il primo ministro da quel giorno si è messa il velo e non se lo è più tolto.

Tanto che i giornali locali ammettono il motivo:

E lo spiega lo stesso governo:

Temono una rappresaglia islamica. Ecco cos’è la società multietnica.

Perché la moschea non era stata chiusa?

2 TERRORISTI ISLAMICI IN MOSCHEA ATTACCATA DI CHRISTCHURCH




Un pensiero su “NZ, premier velata in ginocchio dai musulmani”

Lascia un commento