Capo dell’antirazzista SPLC si dimette per molestie sessuali e razzismo

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Negli Usa, il presidente del famigerato e ricchissimo conglomerato antirazzista, il Southern Poverty Law Center, Richard Cohen, si è dimesso con l’accusa di razzismo e molestie ai danni dei membri dell’organizzazione. Fantastico.

I membri della cabala antirazzista rappresentata da Cohen non sono ‘non razzisti’, semplicemente sono degli attivisti che usano l’antirazzismo per fare carriera e distruggere quelle degli altri. E portare avanti un disegno di destrutturazione razziale dell’Occidente.




Un pensiero su “Capo dell’antirazzista SPLC si dimette per molestie sessuali e razzismo”

Lascia un commento