Soros è l’unico finanziatore di +Europa (Bonino)

Condividi!

Vi sembra normale, che un losco speculatore straniero possa finanziare un partito italiano? Partito che, poi, ha come proprio unico scopo la destrutturazione sociale e politica dell’Italia?

I contributi, versati con due operazioni datate 22 e 30 gennaio 2019, sono stati pubblicati sul sito di Più Europa, in seguito all’entrata in vigore della legge Spazzacorrotti (l. 9 gennaio 2019, n. 3). Dal 31 gennaio i partiti sono tenuti a pubblicare le identità dei finanziatori il cui contributo superi i 500 euro.

Da inizio anno George Soros e sua moglie risultano gli unici finanziatori di +Europa ad aver superato tale soglia. La legge italiana proibisce donazioni individuali superiori ai 100mila euro nell’arco di un anno. Per tale ragione, Soros e la moglie non potranno effettuare ulteriori donazioni al partito nel 2019.

Insomma, Soros tiene tanto a questo suo partito, da utilizzare un artificio (la moglie) per raddoppiare i contributi. Non è da escludere che i prossimi verranno dal figlio e da altri parenti. O direttamente dalla Open Society, che del resto finanziava già i Radicali.




Un pensiero su “Soros è l’unico finanziatore di +Europa (Bonino)”

Lascia un commento