Terrorismo ‘umanitario’: senegalese sobillato dalla sinistra

Condividi!

Aveva pianificato tutto. Aveva comprato due tanniche da 10 litri di benzina, fascette da elettricista e un accendino.

Con l’attentato di senegalese Ousseynou Sy, trasformato in ‘italiano’ nel 2014, siamo in presenza di un nuovo tipo di terrorismo: chiamatelo ‘terrorismo umanitario’. Sobillato da Ong e media di distrazione di massa:

Sy confessa: “Ong Mare Jonio fatto scatenante”

L’africano aveva infatti postato su Youtube un video per dire basta ai naufragi dei barconi, in cui è evidente l’influenza di programmi trash come Piazzapulita: “Non ce la faccio più a vedere i bambini morire mangiati dai pescecani e le donne incinte affogare”, si sente nel messaggio destinato a amici e parenti in Italia e in Senegal.

Che però si sono guardati bene dal denunciarlo.

Per il 47enne senegalese Ousseynou Sy, padre di due figlie, diventato cittadino italiano nel 2004 dopo aver sposato una ragazza di Crema da cui poi si era separato, l'”Africa doveva sollevarsi” e l’Europa, in questo caso l’Italia, essere punita per le sue “politiche criminali sulla migrazione”.

E’ il primo caso di terrorista sobillato dalla propaganda umanitaria stile Boldrini: non lo aveva messo in conto?

Il suo piano prevedeva di dirottare lo scuolabus con cui lui, africano con precedenti per guida ubriaco e stupro di minori, accompagna 51 studenti, due professori e una bidella, dalla palestra alla scuola media Vailati di Crema. Poi di raggiungere Linate, dove fare una strage da dove “avrebbe voluto prendere un aereo per tornare in Senegal”, hanno spiegato il capo del pool antiterrorismo. Probabilmente si aspettava di essere accolto come un eroe a casa, dopo la strage.

Ora, immaginate se un italiano (vero) avesse preso in ostaggio un bus con 51 profughi minorenni appena sbarcati e avesse tentato di bruciarli vivi: minimo sarebbe stata colpa di Salvini.

Invece l’attentatore era come al solito afroislamico e le vittime italiane. E allora è colpa di Boldrini e soci.

Questo terrorista è figlio loro. Un figlio bastardo.




Un pensiero su “Terrorismo ‘umanitario’: senegalese sobillato dalla sinistra”

Lascia un commento