Islamica denuncia: “Mi hanno tolto il velo sul bus” – VIDEO

Condividi!

I fatti su un bus della linea 59. Fatima, 20 anni, stava tornando a casa dal centro insieme a due amiche quando, racconta lei, una ragazza si è avventata su due di loro aggredendola.

“Una mia amica – dice senza contraltare l’islamica su facebook – aveva paura del cane e si è spostata”. La proprietaria dell’animale però ha reagito in modo inatteso. Una frase (“avete paura di un cane ma non di farvi saltare in aria negli attentati”) e “tempo zero si è buttata su di noi, ha preso a pugni la mia amica e le ha strappato fisicamente il velo. L’ha lasciata completamente senza velo”.

Un dramma: l’ha lasciata completamente senza velo!

Pensate che i vostri, invece, sui bus bruciano i bambini.

La realtà è che non possiamo vivere nello stesso posto, come ha perfettamente messo in evidenza ‘arbre magique’.

A rendere ‘strana’ la vicenda, il fatto che una delle presunte vittime, Fatima Zahara Lafram, è sorella del presidente dell’UCOII (Unione Comunità Islamiche d’Italia), emanazione dei Fratelli Musulmani in Italia. Quindi un estremista islamica.

“Non è questa l’Italia in cui voglio far crescere i miei figli” dichiara la donna velata nel video. E noi siamo, pienamente, d’accordo con lei.

Al fianco delle islamica velate si è schierato il sindac di Torino, Chiara Appendino, che su Facebook, sotto lo stato di una delle ragazze ha scritto “Massima solidarietà”. Senza sentire l’altra campana.




2 pensieri su “Islamica denuncia: “Mi hanno tolto il velo sul bus” – VIDEO”

  1. “Non è questa l’Italia in cui voglio far crescere i miei figli” dichiara la donna velata nel video. E noi siamo, pienamente, d’accordo con lei.”
    Anche questa è l’italia che le piaccia o no.
    Se vuole la società perfetta ritorni al suo paesello dove crescerà senz’altro meglio i suoi pargoli.

Lascia un commento