“Il Comune che registra i clandestini affidava il bus a senegalese con precedenti”

Condividi!

Nella tentata strage di Ousseynou Sy, il 47enne senegalese che ieri ha dirottato un bus pieno di studenti alle porte di Milano, e che nonostante i suoi precedenti faceva l’autista, c’è un particolare.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Il comune di Crema si è schierato pubblicamente contro il Decreto sicurezza, ma la foga a favore dei clandestini gli ha fatto sfuggire i problemi reali”, accusano i sottosegretari leghisti Stefano Candiani e Nicola Molteni, “Una scuola si è ritrovata con uno scuolabus guidato da un senegalese con cittadinanza italiana con precedenti per violenza sessuale e guida in stato di ebbrezza. E oggi l’uomo ha dirottato il mezzo e gli ha dato fuoco. Poteva essere una tragedia. Ci attendiamo un rigoroso accertamento delle responsabilità per un affidamento così gravemente superficiale. Il sindaco non ha niente da dire?”.




Un pensiero su ““Il Comune che registra i clandestini affidava il bus a senegalese con precedenti””

Lascia un commento