E se invece di autista fosse stato carabiniere? Tornare a ius sanguinis

Condividi!

Abbiamo un’emergenza in corso: gli immigrati che stanno diventando italiani.

Una delle assurdità della legge italiana, è che per togliere la cittadinanza a questo criminale, sarà necessaria l’imputazione di terrorismo:

Questo lo dobbiamo al rifiuto di Mattarella di firmare il decreto Salvini in caso lo prevedesse per reati ‘comuni’.

Ma dobbiamo andare oltre: questa gente, la nostra cittadinanza non la deve prendere. Costi quel che costi.

Ve lo immaginate questo Sy, senegalese diventato ‘italiano’, che entra nell’esercito o diventa carabiniere? Che strage avrebbe potuto fare.

E quanti ce ne sono, già oggi, come il corazziere esibito da Mattarella al Quirinale? Ovviamente l’uomo di Mattarella sarà una persona integerrima, ma anche l’autista Ousseynou lo era, a detta dei suoi conoscenti.

La legge italiana attuale sulla Cittadinanza è uno ius soli a scoppio ritardato. Abbiamo poco tempo prima che ci scoppi in faccia e terroristi ‘umanitari’ come questo senegalese spuntino come funghi.




Lascia un commento