Attacco al bus, per Procura è terrorismo

Condividi!

La procura di Milano che indaga sul caso di Ousseynou Sy, il senegalese che ha dirottato un bus pieno di bambini, tentando di bruciarli vivi, sta verificando come l’uomo, con precedenti per violenza sessuale e guida in stato di ebbrezza, potesse fare l’autista di bus per ragazzini.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non solo. Oltre alla strage e al sequestro di persona, a Sy è stata contestata l’aggravante della finalità terroristica.

Sy teneva “due bambini accanto a sé” in ostaggio “con un accendino in mano”, dice il pm.

Non avrebbe inneggiato all’Islam. Il che non significa nulla. Non è un terrorismo islamico, è il primo terrorista ‘umanitario’: attentato in nome degli sbarchi.




Lascia un commento