“Aprite i porti”: africano dà fuoco a scuolabus di studenti – VIDEO

Condividi!

AGGIORNAMENTO:

Senegalese voleva bruciarli tutti, salvati da carabinieri – VIDEO

A dar fuoco al mezzo è stato Ousseynou Sy, nato in Senegal il 2 giugno del 1972. Il senegalese avrebbe urlato: “Voglio farla finita per vendicare i morti in mare”

Un 47enne senegalese, Ousseynou Sy, è stato arrestato dopo aver sequestrato un autobus carico di studenti per poi dar fuoco al mezzo.

E’ successo a San Donato, alle porte di Milano. L’uomo, incredibilmente ‘italiano’ dal 2004 e con precedenti per guida in stato di ebbrezza e violenza sessuale, aveva minacciato di uccidersi.

“Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo”. Intossicati diversi ragazzini.

E’ guerra. Dobbiamo tornare allo ius sangunis.

A bordo dell’autobus c’erano 51 ragazzini della scuola media Vailati di Crema (nel Cremonese) con le loro insegnanti. Quattordici persone, tra cui due adulti, sono state trasferite alla Clinica De Marchi: una in codice giallo, le altre in codice verde. L’autore del gesto è invece stato trasportato all’Ospedale San Paolo. Tutti gli altri bambini sono stati visitati sul posto e poi trasferiti nella palestra dell’istituto Margherita Hack di San Donato, in attesa dei genitori.

Qui siamo al terrorismo. Sono tra noi. E ci vogliono morti.

Affidano il trasporto dei ragazzini ad un senegalese. Oltretutto con precedenti.




Un pensiero su ““Aprite i porti”: africano dà fuoco a scuolabus di studenti – VIDEO”

Lascia un commento