Mare Jonio, ci siamo: Procura indaga per favoreggiamento

Condividi!

Ci siamo. La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un fascicolo d’inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sulla vicenda della nave Mare Jonio con 49 clandestini ‘rubati’ in Libia e da stamani bloccata davanti a Lampedusa dopo avere violato il blocco della Guardia di Finanza.

VERIFICA LA NOTIZIA

Intanto su Twitter, l’Ong Mediterranea lancia il solito trito appello: “I naufraghi sono provati dai giorni di navigazione, uno di loro è stato evacuato per una sospetta polmonite. Occorre sbarcare tutti, al più presto”.

Occorre che andiate in galera. Eravate davanti alla Libia, la guardia costiera locale era lì e sia fuggiti verso il mare mosso:

Foto guardia costiera libica incastra ong: fuggiti col ‘carico’

Il problema è che il procuratore di Agrigento è Patronaggio. L’anti-Salvini.




Un pensiero su “Mare Jonio, ci siamo: Procura indaga per favoreggiamento”

Lascia un commento