Coop cacciano i profughi dopo i tagli di Salvini

Condividi!

Insomma, non si fanno più soldi, quindi si cacciano i ‘migranti’. Che non rendono più.

I ricorsi delle coop sono tigri di carta, visto che altri identici sono stati già respinti. E’ una patetica confessione di quanto, per loro, i cosiddetti profughi fossero solo carne umana per fare soldi.

E visto il quasi azzeramento degli sbarchi, basterà 1/10 dei numeri previsti in precedenza.




Lascia un commento