Pestano migrante dopo furto: italiani arrestati per sequestro

Condividi!

I magistrati fanno un salto di qualità, ora arrestano chi si difende dai ladri per ‘sequestro di persona’.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le vittime trasformate in carnefici sono due agricoltori agrigentini che, dopo aver subito un furto, hanno osato picchiare e minacciare con un coltello un romeno.

I due agricoltori hanno raggiunto il ladro romano a casa. Prima lo hanno pestato come si deve e poi costretto a salire in auto per farsi restituire il maltolto. A chiamare il 112 sono alcuni passanti, insospettiti da quanto stava succedendo.

Mai che si facciano i cazzi loro quando è il caso.

Dopo l’arresto dei due derubati, nel perquisire le abitazioni, i carabinieri hanno trovato a casa del romeno il bottino.

Al termine degli accertamenti, per il romeno vittima del sequestro è stata formalizzata una denuncia per “ricettazione”, mentre per i due braccianti agricoli riberesi sono scattate le manette ai polsi con l’accusa di “Sequestro di persona”. I due sono stati condotti agli arresti domiciliari e ora sono a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Fanculo.




Lascia un commento