Salva ragazza da immigrato, massacrato brutalmente

Condividi!

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato per i reati di tentato omicidio, tentata rapina e resistenza e lesioni a PP.UU. un extracomunitario 30enne.

VERIFICA LA NOTIZIA

I poliziotti poco dopo le 09.00 di ieri mattina hanno notato l’immigrato 30enne mentre stava pestando un uomo ormai sanguinante. Gli agenti sono intervenuti e con l’ausilio di un’altra pattuglia giunta in ausilio, con non poca difficoltà e, dopo una breve ma violenta colluttazione, hanno bloccato l’extracomunitario soccorrendo il ferito.

Poco prima, il 51enne, ambulante napoletano, era intervenuto per salvare una ragazza dal violento tentativo di rapina del migrante, un gambiano, che l’aveva aggredita alle spalle. L’intervento dell’uomo aveva consentito alla ragazza di scappare.

L’extracomunitario a questo punto si era scagliato contro l’uomo, gettandolo in terra e iniziando a colpirlo con calci e pugni, per rapinarlo.

L’uomo è stato medicato presso un nosocomio cittadino per una ferita lacero contusa al volto provocata da un colpo sferrato dall’immigrato con una bottiglia di vetro.




Lascia un commento