Salvini a caccia di terroristi rossi: “Dateci il BR Casimirri”

Condividi!

La Lega ha presentato un emendamento a Strasburgo, all’Europarlamento, con la richiesta di estradizione dell’ex brigatista Alessio Casimirri.

Il terrorista rosso si trova da anni in Nicaragua, protetto dai governi locali.

Adesso Salvini chiede che l’Unione Europea si esprima. Il voto di fatto è previsto per la giornata di domani. Il ministro Salvini ha chiesto in questa occasione “l’appoggio di tutti”. Casimirri, dopo il rientro in Italia di Battisti, è diventato il latitante in cima alla lista del Viminale.

Ha partecipato al sequestro dell’onorevole Aldo Moro e all’assassinio degli uomini della scorta in via Fani. Inoltre, sempre Casimirri, ha partecipato agli attentati contro i giudici Palma e Tartaglione e all’assalto della sede della Democrazia Cristiana a piazza Nicosia a Roma. È stato condannato all’ergastolo che però non ha mai scontato in Italia. Anzi, nella sua nuova vita all’estero è titolare di un ristorante, La Cueva del Buzo a Managua. “Siamo fermamente convinti che i delinquenti scappati all’estero debbano tornare in Italia e scontare le loro pene. Siamo impegnati su più fronti e auspico che anche in Europa condividano la battaglia del nostro governo”, ha affermato il titolare degli Interni. Insomma l’Italia adesso dichiara guerra a chi con una fuga all’estero ha dato uno “schiaffo” all nostra giustizia.




Un pensiero su “Salvini a caccia di terroristi rossi: “Dateci il BR Casimirri””

  1. La grande distrazione delle masse …….

    Non potendo, o non volendo, (perchè anche lui nel grande business)….

    Ci si occupa di stagionati delinquenti scappati all’estero…..forse sono più esotici e più arrapanti….

    Ma di delinquenti scappati dall’estero nel nostro paese a farsi mantenere….quelli non si toccano….

    Perchè questa è la legge della irreversibilità……quella a senso unico….se scappi dall’italia….verranno a reclamarti (fra 30 anni….prenditela con calma e divertiti nel frattempo)…..
    ma se vieni in italia….il problema nemmeno si pone…(anche fra 50 anni)……nel frattempo diffonditi come un virus…..tranquillo….tutto pagato dai pirla del posto.

    Qualcuno una volta passò tra un bidone della spazzatura ed un tizio che non si lavava da mesi……ma di una ipocrisia rivoltante quanto l’odore emesso dal suo corpo…

    …..il lercio tizio, notando lo sguardo disgustato del passante su di lui, si affrettò, rivolgendogli la parola ad esclamare: ”Hey amico….senti che puzza emana quel bidone….

Lascia un commento