De Magistris vara Ong: 400 imbarcazioni per traghettare clandestini

Condividi!

Non si sa se fa più ridere o piangere.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Il 22 giugno faremo questa iniziativa con cui creeremo una flotta napoletana. Dopo la polemica dei porti chiusi e porti aperti è scattata una forma di solidarietà e abbiamo raccolto 150 mila euro di donazioni”.

Questo il bizzarro annuncio del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

“Saranno circa 400 le imbarcazioni in mare – ha detto parlando nel corso di un incontro con il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nella sede del Comune -. Un modo per dimostrare che fra terra e mare c’è un percorso che unisce. Il mare non deve essere di sangue, odio, violenza, ma è una risorsa straordinaria – ha concluso -. Napoli non riesce proprio ad essere respingente, questo vento del razzismo mi auguro che a Napoli non prenda mai”.

Questo vive in un mondo tutto suo, onirico e lisergico.

Il dramma è che con 150mila euro non farà alcuna flotta, ma avrebbe potuto aiutare tante persone bisognose della sua città.

E’ un personaggio tragicomico.




Lascia un commento