PD, Cirinnà: “La famiglia è eversiva”

Condividi!

Vedete, siamo passati dagli omosessuali perseguitati che cercavano di difendere i propri diritti, a omosessuali che vogliono perseguitare le famiglie normali.

Il totalitarismo LGBT+ è una delle forme del dogma politicamente corretto.

Monica Cirinnà fa firmare a 58 senatori una mozione contro il convegno pro family previsto a Verona: «Esprime idee oggettivamente eversive». Poi mostra un eloquente cartello.

Posted by La Verità on Sunday, March 10, 2019

Ma è solo un mezzo: perché la famiglia è l’architrave della società. Se riesci a destrutturarla, allora hai destrutturato la società. Creato l’ambiente ideale per il controllo delle masse: una società di individui soli.

A questo servono sia il Gender e che l’Immigrazione: ad atomizzare il tessuto sociale. Rendendolo così più malleabile e dominabile.

Se fossimo sani, gente come la Cirinnà passerebbe il tempo nelle patrie galere.

E Salvini commenta:

Anche:

L’aggressione permanente del rotocalco turbomondialista “La Repubblica” alla virilità occidentale




Lascia un commento