Sommosa afroislamica in Francia, divampa protesta a Grenoble

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Non si fermano le violenze afroislamiche nella città di Grenoble, ormai scossa da quasi una settimane da violenze etniche da parte di immigrati di seconda e terza generazione.

La scorsa notte, durante le sommosse, è stata data alle fiamme un’altra decina di auto. Incendiato anche uno stabile industriale della zona.

Incendi e saccheggi che vanno ormai avanti da giorni:

Dopo la morte di due immigrati di seconda generazione, di 17 e 19 anni, durante un inseguimento in motorino con la polizia avvenuto il 2 marzo. Simili proteste si erano già verificate il giorno prima.

I due avevano evitato un posto di blocco e durante la fuga, hanno urtato un bus. Secondo il procuratore della Repubblica, il motorino inseguito dagli agenti ha superato il bus sulla destra e i due ragazzi sono morti schiacciati tra il veicolo e il guardrail.

La società multietnica è una polveriera in attesa di una scintilla.

(…) Le Dauphiné



Non esiste la Francia. Esiste la Francia bianca e cristiana dei gilet gialli, e questa cosa che chiamano Francia e che è, invece, un’altra cosa. Non si incontreranno mai. Semmai si scontreranno.




Lascia un commento