Studenti costretti a “vivere da immigrato” – VIDEO

Condividi!

Gli studenti dell’istituto di scuola secondaria ‘Elena di Savoia – Calamandrei’ di Bari, costretti a simulare la vita da immigrato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel video vediamo il bizzarro risultato del “laboratorio di analisi e decostruzione di stereotipi e pregiudizi” organizzato dalla famigerata Arci Bari nel capoluogo pugliese, progetto che si è ripetuto anche a Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Palermo.

Ecco, quindi veniamo a sapere che l’Arci, associazione di estrema sinistra a scopo di lucro, che ha fatto soldi con l’accoglienza dei sedicenti profughi, organizza lavaggi del cervello degli studenti, nelle scuola di tutta Italia.

Ma il ministro Bussetti lo sa?




Lascia un commento