Svezia cura miliziani ISIS e poi li rimanda a combattere

Condividi!

Il miliziano dello Stato islamico Khaled Shahadeh, non solo è tornato in Svezia dal Medio Oriente per cure mediche, ma poi è tornato sul campo di battaglia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quindi la Svezia cura i terroristi e poi li rimanda a combattere. Complimenti.

Del resto hanno la cittadinanza, come puoi tenerli fuori?

In questa situazione ci saremo anche noi tra una decina d’anni, se non abroghiamo lo ius soli a scoppio ritardato che abbiamo oggi.




Lascia un commento