Pestò carabiniere a terra, giudice dimezza pena a immigrato

Condividi!

Toghe rosse in soccorso dei teppisti rosso-neri.

VERIFICA LA NOTIZIA

La Corte di Appello di Bologna ha infatti ridotto la pena inflitta a Elshennawi Moustafa, l’egiziano di 23 anni imputato per la brutale aggressione al brigadiere dei carabinieri, Luca Belvedere:

PIACENZA, TEPPISTI ROSSI BRUTALIZZANO CARABINIERE IN NOME DI OSEGHALE – VIDEO

Nel giugno scorso il 23enne immigrato era stato condannato in primo grado a 4 anni e 8 mesi di reclusione. Ma ora la corte di appello di Bologna gli ha dimezzato la pena: 2 anni, 9 mesi e 10 giorni. Inoltre dovrà risarcire con 50mila euro il Comune di Piacenza.

Arresti per pestaggio carabiniere a Piacenza: uno si chiama Moustafa

Carabiniere pestato a Piacenza: immigrato condannato a 4 anni e 8 mesi

Lettera choc dell’antifà: “Giusto picchiare carabinieri”




Lascia un commento