Razzismo: Chiesa regala biglietti del bus solo a immigrati

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

“È solo un biglietto, ma porta lontano”, dice lo slogan della raccolta fondi razzista lanciata venerdì scorso dal Centro Astalli di Trento, per garantire viaggi gratis ai richiedenti asilo ospiti in città.

La giunta provinciale leghista, infatti, ha deciso di tagliare:

Trento, anziani gratis sui bus: pagheranno i profughi

“Rimarrà solo per 4 giornate al mese, una scelta che ci preoccupa, perché sappiamo quanto sia importante per le persone coinvolte nei nostri percorsi di integrazione e inclusione potersi spostare, considerando che i centri di accoglienza si trovano anche in zone di montagna, e che alcune di loro non hanno neanche la minima capacità economica”, – spiega Stefano Canestrini, coordinatore del famigerato Centro Astalli di Trento.

Ora ci chiediamo, perché regalare le frittelle esclusivamente ai bambini italiani sarebbe ‘razzismo’:

Regala frittelle ai bambini italiani, Sinistra chiede processo

Mentre regalare biglietti dell’autobus solo a giovani energumeni africani in fuga da guerre inesistenti è solidarietà?

Il Centro Astalli è uno dei tentacoli della piovra vaticana.




Un pensiero su “Razzismo: Chiesa regala biglietti del bus solo a immigrati”

  1. Il Centro Astalli è l’emanazione del JRS in Italia (Jesuit Refugee Service).

    Vi consiglio quindi di documentarvi su Don Pedro Arrupe e collegarlo alla posizione tenuta dai gesuiti nel corso del Concilio Vaticano Secondo. Vi invito anche ad analizzare il collegamento fra Arrupe e i gesuiti (teoricamente espulsi dalla Repubblica Spagnola dal 31 al 39) con Juan Negrin che era il capo del governo socialista che si arrese a Franco in Spagna durante la guerra civile.

    Casualmente l’attuale superiore generale dei gesuiti è Venezuelano. Cohencidenze.

Lascia un commento