Profugo usava centro accoglienza come base spaccio

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ospite in un centro di accoglienza nascondeva la droga in camera: usava l’hotel per profughi come base dello spaccio.

Un immigrato della Nigeria, richiedente asilo, ospite di una struttura di accoglienza di Isernia è stato segnalato alla competente Prefettura dai Carabinieri della Stazione di Carpinone, che lo hanno trovato in possesso di droga.

Il giovane aveva preso parte ad una lite tra alcuni ospiti della struttura di accoglienza temporanea sita in Isernia. Il motivo è ovvio, si contendono lo spaccio.

I militari dopo una perquisizione dei locali, hanno trovato la droga, sequestrata.

Il Pd ha traghettato in Italia migliaia e migliaia di spacciatori. Ha traghettato in Italia la mafia nigeriana. Ma nessun magistrato indaga su possibili rapporti tra la stessa e chi ha dato il via a questo traffico.

E ci chiediamo: perché i nigeriani continuano a stare in hotel solo perché hanno chiesto asilo, quando è lampante che in Nigeria non ci sono guerre?

Un mancanza del decreto Salvini è non avere proceduto a respingimenti delle richieste immediati in base alla nazionalità. Con conseguente rimpatrio di massa.




Vox

Lascia un commento