Sardegna, trionfa candidato Lega: Salvini celebra vittoria

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ormai il risultato è praticamente certo. La distanza tra i due candidati è di oltre 40mila voti, e devono esserne scrutinati ancora poco più di 400mila. Vista l’omogeneità delle sezioni già scrutinate, è statisticamente quasi impossibile che ci sia un ribaltamento, anche se è possibile un avvicinamento.

Con 720 sezioni su 1.840, sparse in modo omogeneo in tutta l’isola, i risultati sono questi:

Solinas (Lega-cdx) 48,2%
Zedda (csx) 32,9%
Desogus (M5S) 11,1%

Un trionfo clamoroso. Con la Lega che dovrebbe finire come primo partito (in Sardegna! e nonostante tante liste civiche ‘leghiste’ collegate), oltre il 20 per cento insieme alla lista regionale collegata. L’ultima volta non era nemmeno presente. Il PD dimezza i voti. Il M5S non è un partito da regionali.

Una particolare menzione va a Rai3, che ieri sera si è inventata exit-poll che davano i candidati testa a testa. Che pena.

Come Mentana, che poco fa è riuscito a dire: “Con lo scrutinio di Cagliari la rimonta di Zedda è possibile.”

Impossibile, visto che mancano meno sezioni rispetto ad altre zone, e anche nella sua città, il sindaco è sopra di solo un paio di punti. Lì sì, testa a testa.




2 pensieri su “Sardegna, trionfa candidato Lega: Salvini celebra vittoria”

  1. Qualcuno a Bruxelles diceva che i mercati insegneranno a votare agli italiani…. E adesso che fanno ci mandano l’ eurogendor in Sardegna??? Aióóó… Mandate a junker un bel mulo sardo per sorreggersi quando è vacillante…

Lascia un commento