“Salvini muori”, il vero odio è rosso

Condividi!

“Salvini muori male!”, minacce anche a Forlì al ministro dell’Interno. “Scritte demenziali”

“Salvini muori male!”. Anche a Forlì compaiono scritte contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini. La scritta è stata vergata con una vernice rossa ad una fermata del bus, con la medesima sigla apparsa a Modena e Parma. Il sottosegretario della Giustizia, Jacopo Morrone, parla di “indegne minacce” e “scritte demenziali” e aggiunge: “Abbiamo provveduto immediatamente a presentare una denuncia contro ignoti e spero che al più presto si possa risalire agli autori”.

“E’ evidente, tuttavia, che il terreno per violenti e sovversivi lo sta concimando il clima avvelenato contro il leader della Lega alimentato dalle accuse infondate che gli sono rivolte, dalla disinformazione e dalla demonizzazione pregiudiziale – conclude il parlamentare della Lega -. L’auspicio è che il confronto politico, anche aspro, sia riportato nell’ambito del rispetto reciproco per evitare che si ripropongano nel paese situazioni che vorremmo relegate ai testi di storia”.




Lascia un commento