Insulta Salvini e ‘sta’ con nigeriano, travolta da proteste

Condividi!

Piccole Emma Marrone crescono.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Prima di parlare di immigrazione, Salvini dovrebbe sciacquarsi la bocca”: questo l’insulto di tal Martina Mondini, afrolover 25enne di Stradella, in provincia di Pavia, dopo un intervento in tv del leader che rappresenta il primo partito italiano.

L’offesa postata su Facebook ha subito scatenato un’ondata di proteste e insulti. Anche perché, la tipa, ha un “fidanzato” nigeriano.

“Invece di parlare di integrazione, controlla quando scade il permesso di soggiorno del tuo compagno, inutile donna”, “Vai direttamente in Africa, avrai l’imbarazzo della scelta, dal produttore al consumatore”.

Pensateci bene prima di insultare Salvini perché avete le fregole multirazziali.

Il problema di questi personaggi è che non danneggiano solo se stessi, danneggiano tutta la società. Sono i collaborazionisti della sostituzione etnica. Ma insultarli non serve, sono già di per sé un insulto a se stessi.

Ps. E no, cari giornalisti, quello della signorina contro Salvini è un insulto, non una ‘critica’.




3 pensieri su “Insulta Salvini e ‘sta’ con nigeriano, travolta da proteste”

    1. Questa “signorina” si accorgerà sulla sua pelle dell’ idiozia che ha fatto.
      Per il resto, vero, è un’amante del big bamboo e se fosse per me la spedirei in Africa con il suo amichetto.
      Pagheremo a caro prezzo il collaborazionismo.

Lascia un commento