Coltellate al centro d’accoglienza, Salvini: “Via i finti profughi”

Condividi!

“Lavoriamo per espellere i finti profughi che arrivano per delinquere e portarci la guerra in casa. E soprattutto per evitare che altri ne arrivino”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Reagisce così Salvini alla notizia dello scontro con accoltellamento avvenuta in un centro d’accoglienza a Sinnai, in Sardegna:

Cagliari, accoltellamento in centro di accoglienza: arrestato nigeriano

In manette è finito un 30enne nigeriano, che ha colpito con un coltello da cucina un connazionale 37enne, mandandolo all’ospedale con una prognosi di trenta giorni.

“Siamo orgogliosi di aver fatto crollare gli sbarchi dei clandestini in Italia e in Sardegna”, aggiunge Salvini.

Ma i rimpatri di massa latitano.




Un pensiero su “Coltellate al centro d’accoglienza, Salvini: “Via i finti profughi””

Lascia un commento