Torna a casa e la trova occupata da africano: “ora è mia”

Condividi!

Va nella casa di campagna nei dintorni di Sciacca, in provincia di Agrigento, ma ci trova un immigrato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il padrone di casa, un italiano di 52 anni andato a passare qualche giorno in campagna, trova all’interno un africano intento a cucinare ed a vivere quella proprietà come se fosse la propria. Del resto lo ha detto Lucano: case sfitte ai migranti.

E quando il padrone di casa rivendica il proprio diritto sull’abitazione, l’immigrato se ne sbatte: continua a cucinare come nulla fosse, minacciando il legittimo proprietario di morte in caso rifiutasse di lasciarlo stare.

L’extracomunitario di 43 anni, proveniente dal Burkina Faso, ha reagito anche contro i carabinieri.

Fermato, identificato e condotto in caserma, adesso contro di lui viene emessa una denuncia per reingresso illegale nel territorio italiano, visto che sarebbe già stato in passato destinatario di un provvedimento di espulsione. Sulla carta.

Ma lui non chiede il permesso, quando vuole entrare.




Lascia un commento