Sinistra vuole vietare il termine clandestino: “Salvini sia punito”

Condividi!

Questo Palladino è, ci dicono, un giornalista. E vuole che altri giornalisti – lasciamo stare Salvini che se ne sbatte – vengano puniti per l’utilizzo del termine ‘clandestino’:

In un mondo normale, ogni giornalista difenderebbe il diritto di tutti ad usare il cazzo di termine che vuole, nel disastrato giornalismo moderno si cerca invece di manipolare l’informazione vietando termini proibiti: nulla di meno di quanto facevano i censori medievali. Che almeno, però, avevano una certa cultura.




Lascia un commento