La signora Pozzi adotta un profugo di 22 anni, ancora scritte ‘razziste’

Condividi!

Nuove scritte sul muro di casa di una coppia che ha adottato un ‘profugo’ africano sbarcato anni fa, a Melegnano, nel Milanese.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’episodio è stato scoperto lo scorso lunedì mattina (ma è emerso oggi) quando i due, un “educatore” e la sua “compagna”, la signora Pozzi, hanno trovato la scritta sul muro perimetrale di casa.

Visto l’esibizionismo della coppia Pozzi è sempre possibile che le scritte non siano state scritte da terzi.

La scritta “Pagate per questi negri di merda” era già apparsa sempre sul muro di casa della famiglia, che ospita da due anni, e infine ha adottato (la signora Pozzi si deve essere trovata bene), il 22enne senegalese.

La signora Pozzi adotta un profugo, scritte di protesta nel quartiere

La coppia ha sporto denuncia nella caserma di Melegnano, e delle indagini si occupano i carabinieri della Compagnia di S.Donato Milanese e della Procura della Repubblica di Lodi.




Un pensiero su “La signora Pozzi adotta un profugo di 22 anni, ancora scritte ‘razziste’”

Lascia un commento