Studenti di sinistra accolgono Salvini con ridicolo barcone

Condividi!

Una sorta di barcone realizzato in cartone da un gruppo di studenti di sinistra per accogliere il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che oggi pomeriggio sarà a Bari, è stato lasciato ieri sera accanto al teatro Petruzzelli, a pochi passi dal luogo dove il ministro terrà il solito affollato comizio.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il bizzarro ogetto, nominato dai suoi ‘creatori’ “Mille storie, una città. Bari solidale”, è rimasto lì solo alcune ore, poi rimosso per motivi di sicurezza. Sulla vela gli studenti di sinistra di Zona Franka, tra gli organizzatori del corteo “Mai Con Salvini, Bari non si Lega” che si terrà nel pomeriggio in città in contemporanea con la visita del ministro, hanno messo bigliettini su cui hanno scritto “desideri e paure”. Da “Non avere un razzista alla guida del Paese”, a “Più investimenti in cultura”, “Basta razzismo”, “Lavoro per i giovani”, “Umanità”, sono alcuni messaggi affissi alla barca, “come quelle – spiegano i fancazzisti – su cui viaggiano le speranze di tanti: di chi lavora sui pescherecci, di chi è arrivato 20 anni fa dalla ex Jugoslavia e di chi arriva dalla Libiche”.

Braccia rubate all’agricoltura. Gente da mandare a raccogliere pomodori al posto dei ‘negretti’ di Emiliano.




Lascia un commento