Sindacalisti contro taglio governo alle loro pensioni d’oro

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Cgil, Cisl e Uil difendono i propri privilegi contro l’intenzione di eliminare i privilegi dei sindacalisti. Questi privilegi:

Salvini e Di Maio tagliano pensioni d’oro ai sindacalisti

Secondo i sindacalisti, avere le stesse pensioni dei cittadini comuni, limiterebbe la libertà sindacale perché la norma “si sostanzia nell’intento di comprimere in modo significativo la libertà di esercizio dell’azione sindacale, penalizzando pesantemente” chi ha fatto o chi vorrebbe fare attività sindacale.

La proposta, sulla quale il governo ha assicurato di volere andare avanti, ha, dicono, “gravi problemi di legittimità costituzionale“. Sperano sempre nella “giuria d’onore”, la Consulta.




Lascia un commento