Bergoglio vuole aprire i porti ma respinge senzatetto

Condividi!

Durante la visita di venerdì ad un centro per immigrati gestito da una delle tante coop del Vaticano, Bergoglio:

Bergoglio contro Salvini: “Aprite i porti” – FOTO CHOC

E’ gravissimo che il monarca assoluto di uno Stato straniero si permetta di prendere una posizione che è contro quella del governo italiano e contro l’80 per cento degli italiani.

Vuoi aprire qualcosa, apri le porte del Vaticano ai senzatetto:

Abbiamo quindi un emerito ipocrita che indossa spillette pro-invasione, ma non di casa propria. Il Vaticano resta off-limits a immigrati e senzatetto italiani.

Chiediamo a Salvini se non sia il caso di rispondere a questa grave provocazione di un monarca straniero rivedendo la decisione di non annullare i famigerati corridoi umanitari firmati dal governo precedente con apparati della Chiesa dediti al traffico di immigrati.

Non solo. Non sarebbe il caso di rivedere il modo in cui viene assegnato l’8 per mille? Di dare finalmente esecuzione alla richiesta di tassare le entità commerciali della Chiesa?

Ancora meglio:

Perché non fare una bella requisizione dell’immenso patrimonio immobiliare italiano di chi predica aperture, distribuendo poi le case ai senzacasa italiani?

Bergoglio ha dichiarato guerra al popolo italiano. Con questa foto, si è messo – finalmente – ufficialmente a capo del traffico di clandestini verso l’Italia: dietro il progetto di sostituzione etnica ci sono lui e l’apparato corrotto della Chiesa di Giuda.

Altrimenti perché dovrebbero finanziare le Ong:

Ong finanziata dalla Chiesa va in Libia a traghettare clandestini in Italia

Per loro è un enorme business:

Decreto Salvini: Vaticano perderà 1 miliardo di euro in accoglienza

Per loro, quelli del Vaticano, porti aperti significa, prima di tutto, tasche piene:

Decreto Salvini: Vaticano perderà 1 miliardo di euro in accoglienza

E non solo le tasche.




Lascia un commento