La GB cancella la mamma per non turbare i trans

Condividi!

Una donna inglese sfrutta le leggi sul gender per farsi identificare come uomo sui documenti ufficiali. Poi, con la…

Posted by La Verità on Saturday, February 16, 2019

Non solo. L’avvocato del governo britannico ha difeso la scelta, asserendo che ‘madre’ non è più un termine specifico per una donna:

https://www.telegraph.co.uk/news/2019/02/14/mother-no-longer-gender-specific-term-government-lawyers-say/

Siamo in presenza di un delirio psichiatrico di cui è preda l’occidente. Siamo vittime dell’entropia, forse solo una catastrofe potrebbe riportarci all’origine, come l’universo che collassa e ricomincia da capo.

Oppure, possiamo darci da fare. Consapevoli che queste idiozie sul gender, sull’inesistenza delle razze e via dicendo sono tutti aspetti della stessa patologia. E’ quindi la patologia che dobbiamo combattere, non i sintomi.

Non per nulla, l’Inghilterra, che è il fulcro della malattia, è anche il luogo dove il governo preme per mettere un non bianco sulla nuova banconota da 50 sterline:

https://www.telegraph.co.uk/politics/2019/02/15/choose-ethnic-minority-figure-new-face-britains-50-notetreasury/

L’entropia rende l’uomo indifferente. E dall’indifferenza nasce la tolleranza patologica. Che permette ad una minoranza di pervertiti di dettare legge.




Lascia un commento