Prete, sesso col profugo per strada

Condividi!

Due anni e quattro mesi di reclusione sono stati chiesti dal pm per un prete di Marsala, 76 anni, parroco della chiesa di contrada Addolorata, a processo per violenza sessuale: esigeva sesso da un profugo per strada

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo l’accusa, il 14 agosto 2017 il parroco avrebbe tentato di abusare sessualmente di un minore del Gambia con l’offerta di denaro o posto di lavoro in cambio di sesso.

Il prete avrebbe adescato il ragazzino africano, ospite di un centro di accoglienza di contrada Bosco, mentre camminava sul ciglio della strada lungo la statale 115, nel tratto tra Marsala e Trapani.




Un pensiero su “Prete, sesso col profugo per strada”

Lascia un commento