Profugo massacra volontario a calci e pugni

Condividi!

Ennesimo episodio di violenza all’hotel Paradiso di Noventa Padovana che da quasi quattro anni accoglie, a spese dei contribuenti, una sessantina di sedicenti profughi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione, un ‘profugo’ nigeriano di 26 anni, O.Z., sotto l’effetto dell’alcol, si è scagliato contro uno dei responsabili della cooperativa Sarha che gestisce i richiedenti asilo a Noventa.

Dalle minacce verbali, il richiedente asilo è passato alle vie di fatto e ha cominciato a colpire con calci e pugni il volontario: massacrandolo di botte.

Solo l’arrivo dei carabinieri ha evitato i peggio, e il migrante è stato arrestato.




Un pensiero su “Profugo massacra volontario a calci e pugni”

Lascia un commento