Rom arrestata 30 volte per furti, libera perché incinta

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Rom, di cittadinanza bosniaca, 36 anni. È il terrore dei passeggeri della metro di Milano. Per ben 30 volte è stata denunciata per furti, ma non finirà in cella. È incinta. E così quando domenica scorsa ha rubato il portafogli ad una ragazza che si trovava alla fermata Cadorna della metro, l’ha fatta franca. La donna è stata arrestata alla fermata Garibaldi dopo l’allarme dato dalla ragazza. I carabinieri l’hanno portata in caserma.

Madame Furto, la rom sempre incinta sfida le telecamere – VIDEO

Sulla rom pende un cumulo di pena di circa nove anni. Ha collezionato già trenta arresti e denunce. Ma dopo i primi accertamenti l’amara sorpresa. Da un lato la donna è finita di fronte ad un giudice per le prcedure per direttissima per essere stata arrestata in flagranza di reato, dall’altro lato l’impossbilità di incarcerarla. Il motivo è presto detto: la rom è incinta e almeno fino al prossimo 21 giugno non potrà mettere piede all’interno di un carcere. Insomma con le gravidanze la donna è riuscita a sfuggire al carcere in diverse occasioni. E così adesso può tornare ad agire indisturbata sulle banchine della metro.

Pena alternativa: sterilizzazione.




Lascia un commento