Islamico: “A donne bianche non interessa se le stuprate”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Cosa pensano di noi gli intellettuali musulmani?

Controversial claim: 'They don't care if they are raped,' said Saudi Arabian historian Saleh al-Saadoon of American female drivers 

Ad esempio, uno storico saudita, Saleh al-Saadoon, ha spiegato tempo fa in tv, che il divieto di guida per le conducenti di sesso femminile è per il loro bene: potrebbero essere violentate durante il tragitto, se la macchina si fermasse. Il che, è probabilmente vero, e la dice lunga sul concetto di donna nell’Islam: preda da stuprare se c’è l’occasione.

Foreign drivers: 'The solution is to bring in female foreign chauffeurs to drive our wives,' said the historian of the way to prevent rape of women by male chauffeurs 

Ha poi detto che, nei paesi occidenali, i crimini sessuali ‘sono un grosso problema’ per le donne. Si è dimenticato di dire che lo sono ‘grazie’ all’arrivo dei suoi correligionari e altri dal terzo mondo.

Ha poi continuato, dicendo che nei paesi in cui è consentito alle donne di guidare, è perché alle donne “non importa di venire stuprate”.




Lascia un commento